Steve McCurry è uno dei più grandi fotografi del nostro secolo, fu premiato diverse volte con il World Press Photo Award considerato il Premio Nobel della fotografia.

Definito da molti suoi colleghi Fotografo del Colore, egli afferma che il suo operato è legato a tre elementi: Intuizione, Metodo e Fortuna. Attratto dal desiderio di raccontare storie ed emozioni nella maniera più semplice ed immediata possibile, Steve ha trovato nella fotografia la sua maggiore fonte d’espressione, la quale l’ha portato in giro per il mondo a placare la sua sete di conoscenza.

Fino al 29 Aprile 2012 sarà in mostra al Macro di Roma, con oltre 200 fotografie, una sezione dedicata all’Italia ed il progetto “The Last Roll” con 32 immagini scattate utilizzando l’ultimo rullino della casa Kodak.

Ho scelto per voi alcune tra le foto realizzate mentre si trovava in Italia, nonché le mie preferite tra gli innumerevoli scatti che ritraggono volti, emozioni e momenti di squisita quotidianità.

“Nelle immagini cerco il momento indifeso, l’anima più genuina che si affaccia, esperienza impressa sul volto di una persona. Cerco di trasmettere ciò che quella persona può essere, una persona colta sopra un paesaggio più ampio, che potremmo chiamare la condizione umana…voglio trasmettere il senso viscerale della bellezza e della meraviglia che ho trovato di fronte a me, durante i miei viaggi, quando la sorpresa dell’essere estraneo si mescola alla gioia della famigliarità” (S.McC.).

http://www.macro.roma.museum/mostre_ed_eventi/mostre/steve_mccurry

http://stevemccurry.wordpress.com/