L’artista Steven Spazuk iniziò la sua carriera, come molti artisti fanno, con una transizione graduale dal disegno, all’acquerello e alla pittura acrilica. Nel 1980 cominciò ad usare un aerografo e si trovò affascinato dalle sfumature morbide create dalla vernice spruzzata finemente. Poi, nel 2001 ebbe un’idea: creare un’impronta di fuliggine sulla superficie della tela attraverso l’esposizione al fuoco e successivamente modificarla tramite incisione. Con questa tecnica egli crea, oltre a disegni di piccole dimensioni, dei dettagliatissimi Wall-size composti da centinaia di piccoli lavori uniti tra loro.

Guarda il video per vedere come utiliza la sua técnica!