Ecco la foto vincitrice del World Press Photo 2012, il più prestigioso tra i premi di fotogiornalismo. Scattata dallo spagnolo Samuel Aranda, fotografo freelance di 33 anni, è ormai diventata il simbolo delle rivolte in Yemen e della primavera araba. L’immagine raffigura una donna yemanita coperta dal velo, il niqab, mentre sostiene tra le braccia un uomo ferito durante le manifestazioni di protesta contro il regime. La fotografia è stata scattata il 15 ottobre 2011 nell’ospedale da campo allestito in una moschea della capitale dello Yemen, Sanaa. Aranda, durante la premiazione, riceverà un premio in denaro di 10mila euro.