Avinoam Noma Bar  è un graphic designer nato in Israele nel 1973. Formatosi nella Jerusalem Academy of Art and Design si è in seguito fatto conoscere durante la Guerra nel Golfo grazie ad una serie di illustrazioni provocatorie, la più celebre tra queste è quella che ritrae la siluetta del volto di Saddam Hussein che emerge dal simbolo del nucleare. Dal 2001 comincia a lavorare a Londra e da allora pubblica oltre cinquecento illustrazioni e una serie di copertine per celebri riviste inglesi. Durante questo periodo pubblicò inoltre due libri, “Guess Woh?” e “Negative Space”, in quest’ultimo le illustrazioni sono così sintetizzate da apparire come dei  logo di grande dimensione che suggeriscono il problema, la denuncia, la notizia e la possibile soluzione allo stesso tempo.

La genialità di questo grafico sta nel saper sintetizzare dei messaggi in pochi tratti, sfruttando il doppio senso delle forme e unendovi ironia e senso di spaesamento generato dall’utilizzo di quello che lui definisce “spazio negativo”. Le sue illustrazioni racchiudono un messaggio in più sul personaggio rappresentato che emerge solo in seguito ad una osservazione più attenta e svincolata dal condizionamento dell’immagine predominante.

Cliccando qui e qui troverete maggiori informazioni riguardanti l’artista e le sue opere.