Natura morta o arte contemporanea? L’artista giapponese Daisuke Skagami (in arte End Cape), è riuscito a trasformare l’ammaccamento nero e sgradevole delle banane in una forma d’arte a dir poco originale, la BANANA TATTOOING! Si tratta di una tecnica molto simile al puntillism, con la quale vengono create immagini praticando dei foretti sulla superficie della buccia delle banane, i quali danno vita ad effetti chiaroscurali. 

Per portare a termine le sue piccole opere l’artista impiega più di cinque ore, un periodo di tempo abbastanza lungo considerando l’effimericità di queste (massimo due giorni).

Le sue creazioni sono attualmente esposte in vari musei di Tokio e presentate nelle TV nazionali giapponesi. 

ImageImageImageImageImageImageImageImage